Mommy makeover – Diventare mamma e rimanere in forma

Mommy makeover – Diventare mamma e rimanere in forma

Una soluzione rapida agli inestetismi post parto.

Esempio di mommy makeover pre o post intervento

Mommy Makeover – esempio di intervento prima e dopo

Recuperare la forma fisica successivamente ad una gravidanza è una preoccupazione che accomuna tantissime donne. Spesso è possibile ricorrere a metodi naturali per ritrovare il fascino del proprio corpo e ricominciare a sentirsi belle e seducenti anche dopo il parto.A volte però non è sufficiente. Molte neo-mamme che hanno appena partorito vedono il proprio corpo modificato e presentano difficoltà a recuperarne la silhouette ottimale. Gravidanza ed allattamento, infatti,  frequentemente lasciano inestetismi o disturbi funzionali in alcune regioni del corpo quali seno, addome, regione genitale che producono un senso di disagio alla donna e alcune volte anche ripercussioni a livello psicologico (disconfort con il proprio corpo fino a perdita della propria autostima).

Guarda la puntata del 25 Maggio della rubrica del TG2 – Medicina 33 dal minuto 5.00 in poi

Il dott. Lazzeri Ospite nella rubrica del TG2 - Medicina 33

Il dott. Lazzeri Ospite nella rubrica del TG2 – Medicina 33 –

Riportare la propria forma fisica a quella che si aveva prima della gravidanza infatti non è per niente semplice. A volte nemmeno diete alimentari impegnative e stressanti o esercizio fisico costante sono sufficienti per recuperare la silhouette di prima.


Fortunatamente, esistono procedure di chirurgia estetica che permettono alle donne di correggere tali disturbi post parto e di tornare in forma in tempi brevi superando gli esiti di gravidanza ed allattamento per sentirsi nuovamente femminili e desiderabili.
 

 

Altro esempio di mommy makeover

Altro esempio di mommy makeover


Addominoplastica

Addominoplastica, uno degli interventi del mommy make over

La chirurgia post-parto è una moda che tanto sta spopolando negli Stati Uniti e non solo, a causa di un sempre più elevato numero di neo-mamme VIP che dopo una gravidanza, a tempo di record sfoggiano di nuovo una linea impeccabile. A tale moda è stato dato il nome di mommy makeover. Si tratta di una procedura combinata di interventi di chirurgia plastica indirizzata alla correzione in un unico tempo delle aree corporee quali seno, addome e altre aree di accumulo adiposo in cui gli effetti di gravidanza ed allattamento hanno appesantito la linea.
Durante la gestazione, l’addome subisce una trazione e un rilassamento tali da lasciare esiti spesso molto evidenti quali l’assottigliamento cutaneo associato ad residuo eccesso cutaneo, accumulo adiposo, smagliature. L’addominoplasticao una mini-addominoplastica a seconda dei casi rassoda l’addome rilasciato e svuotato mettendo in tensione la pelle cadente e riposizionando al centro i muscoli dell’addome che sono rimasti rilassati dopo il parto. Si ottiene in questo modo un addome piatto e tonico e l’eliminazione di eventuali smagliature presenti nella regione sottombelicale. A volte al parto possono residuare accumuli di grasso in regione sottoombelicale o più cuscinetti presenti diffusamente su tutto l’addome, sui fianchi o sul tronco. In questo caso all’addominoplastica viene combinata la liposuzione per ottenere un aspetto tonico e giovanile. Ad entrambe le tecniche è possibile inoltre associare la correzione di eventuali inestetismi dovuti ad una cicatrice da parto cesareo che da ipertrofica e retraente può essere sostituita con una cicatrice sottile, lineare, molto meno visibile.
La gravidanza ed il successivo allattamento determinano importanti modificazioni di volume e forma anche del seno. Le conseguenze sono visibili sulla cute che perde elasticità elasticità e sui tessuti mammari interni che perdono tono. Il risultato è un aspetto rilassato ed invecchiato del seno che si mostra come cadente e svuotato del proprio contenuto oltre che caratterizzato da un eccesso di pelle. Il lifting del seno (vedi mastopessi con o senza protesi) viene adottato nell’ambito del mommy makeover per ottenere un seno più tonico, sodo e sollevato, dall’aspetto decisamente più giovanile. Qualora sia necessario o richiesto dalla paziente, è possibile ripristinare un volume adeguato del seno mediante l’impianto di una protesi da sola o associata alla mastopessi.
Insieme a seno ed addome è possibile correggere la dilatazione vaginale che può affliggere le neo-mamme andate incontro a parto naturale.

diventare mamma e rimanere in forma

Lo staff del dott. Lazzeri – da sx Dott. Alessandro

La zona interna della vagina rimasta dilatata e poco tonica (soprattutto in caso di gravidanze multiple) può essere sottoposta a restringimento vaginale e vaginoplastica. L’intervento di riposizionamento dei muscoli e di ricostruzione di tessuti e mucose non ha finalità estetica, ma è indirizzato al miglioramento della vita di coppia e della soddisfazione sessuale.
Il mommy makeover in definitiva è la correzione degli inestetismi e disturbi funzionali post-parto eseguita in anestesia generale. Si tratta di un approccio in un unico tempo volto a ripristinare la tonicità e l’armonia del corpo della donna a prima della gravidanza.